Banche, pronta la proposta italiana per modificare la norma sul bail-in

Il Messaggero | Rosario Dimito | L’Italia mette nero su bianco le modifiche alle regole sui salvataggi bancari, in vista della revisione a giugno 2018 della direttiva Ue sul cosiddetto bail-in: si propongono alcune modifiche significative, tra le quali l’eliminazione della retroattività delle norme sul burden sharing facendo partire il processo dai titoli emessi dall’1 gennaio 2016. In più ci sono importanti novità a favore del mantenimento del trattamento di favore dei titoli di stato nel calcolo del rischio di credito e la disciplina di finanziamento delle Pmi. Ieri la Commissione finanze del Senato presieduta da Mauro Marino (PD) ha approvato all’unanimità lo schema di risoluzione che si inserisce nell’ambito dei lavori europei tendenti a ridurre i rischi bancari, uno dei caposaldi dell’Unione bancaria. “La Commissione Finanze partecipa alla ridefinizione delle regole bancarie per restituire […]” [Leggi l’articolo completo]

You may also like

Audizione del Dott. Ignazio Angeloni (Consiglio Vigilanza BCE)

L’audizione del Dott. Ignazio Angeloni, componente del consiglio