Npl: servono proporzionalità e cautela

Banche

“Sui crediti deteriorati occorrono proporzionalità e cautela: come ho detto oggi in Consob a proposito della regolazione dei mercati finanziari, non esiste un vestito per ogni persona, non esiste una regola uniforme per ogni realtà economica. Sui crediti deteriorati la prossima settimana la commissione finanze e tesoro del senato esamina un documento da inviare alla commissione europea, nel quale saranno tracciate le linee di impostazione, dopo le audizioni e gli interventi sul pacchetto bancario. Sono d’accordo con quanti esprimono perplessità per l’introduzione di nuovi parametri di copertura e accantonamento a fronte dei crediti delle banche, senza valutare la forte riduzione del flusso di nuovi crediti deteriorati e gli strumenti finora messi in campo per smaltire i volumi accumulati. Come già sostenuto in altre occasione il sistema bancario italiano è chiamata ad affrontare con rigore tale questione, ma sollecito l’autorità di vigilanza europee a valutare il rischio di mercato dei titoli derivati detenuti da primarie banche di altri paesi membri”.

Facebook Comments

You may also like

Audizione del Dott. Francesco Greco, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano – Commissione d’Inchiesta

Cari amici, ecco l’audio dell’Audizione del dottor Francesco