“Super procura” contro i reati finanziari e bancari? Proposta da tenere in considerazione

Banche

In Commissione d’inchiesta guardiamo con estremo interesse alla proposta del Vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, di concentrare le competenze riguardanti la criminalità economica e finanziaria nelle Procure distrettuali, affidandole a pool e magistrati dedicati. Già in sede di audizione, tra l’altro, i Procuratori della Repubblica Giuseppe Pignatone e Francesco Greco avevano sollevato il problema, evidenziando l’assenza di pm specializzati nelle procure di dimensione più ridotta. Il nostro compito non è infatti quello di limitare l’azione della Commissione all’accertamento delle responsabilità per quanto accaduto alle banche prese in oggetto dall’inchiesta, né di individuare eventuali capri espiatori ma, piuttosto,  di analizzare a fondo le dinamiche alla base delle crisi degli istituti per elaborare delle indicazioni di riforma che non permettano il ripetersi di certe situazioni. Quella di Legnini è una proposta importante, che contribuirebbe ad aumentare la fiducia dei cittadini nel sistema, rendendo lo stesso più efficace, celere e specializzato nell’individuazione e nella persecuzione di fattispecie di reato nell’ambito della gestione degli istituti bancari.

Facebook Comments

You may also like

#Millegiorni e oltre: fatti concreti – Torino

Cari amici, venerdì 15 dicembre, presso il Circolo